Archive for Comunicati

come abbiamo speso i soldi … 2014

Grazie agli incassi, le iniziative e le donazioni ricevute nel 2014, all’inizio del 2015 abbiamo potuto sostenere le seguenti attività:

** Diabetics Friends Society Betlehem – Palestine (4.000,00 euro)

La Società Amici dei Diabetici è un’organizzazione non governativa senza scopo di lucro nata nel 2001 a Betlemme. Il diabete è una delle malattie più diffuse nella società palestinese e, considerando l’assenza dei servizi essenziali dovuta alle condizioni in cui versa il popolo palestinese, l’organizzazione si è posta come scopo quello di diffondere una maggiore consapevolezza rispetto alla malattia e di promuovere adeguati programmi di prevenzione. Per farlo fornisce progetti educativi, supporto psico-sociale per i pazienti, attività atletiche e ricreative per i bambini. Inoltre l’organizzazione provvede alla fornitura dei medicinali e dell’assistenza sanitaria necessaria alla sopravvivenza dei malati di diabete, con una particolare attenzione verso i bambini. Nonostante i farmaci per il diabete siano largamente diffusi, nei territori Occupati Palestinesi il loro reperimento diventa faticoso e costoso a causa dei blocchi periodici anche sui farmaci operati dalle autorità israeliane.

Il nostro contributo al lavoro della Società Amici dei Diabetici di Betlemme servirà per acquistare e distribuire kit di farmaci per il diabete ai bambini che ne hanno bisogno.

** Consejo Civico de Organizaciones Populares e Indigenas de Honduras – COPINH che nel paese centroamericano lotta per il riconoscimento e il rispetto dei diritti delle popolazioni indigene (7.000 €) – www.copinh.org

Il COPINH è stato fondato nel 1993 con l’obiettivo di costituire un referente unico per i movimenti popolari del dipartimento di Intibucá, lottare insieme in difesa dell’ambiente, recuperare la cultura Lenca (popolazione indigena discendente dai Maya) e fare pressione per migliorare le condizioni di vita della popolazione della regione. Attualmente il COPINH affianca le 11 comunità indigene della zona bassa di Yamaranguila nella loro lotta contro lo sfruttamento indiscriminato del loro territorio. Nella zona sono previste la costruzione di 3 dighe per lo sfruttamento idroelettrico e lo sfruttamento di risorse minerarie da parte di imprese private. Questi progetti cambieranno drasticamente l’ambiente, prevedono il dislocamento forzato delle comunità indigene e sono stati imposti alle comunità indigene sulla loro terra e contro la loro volontà, in violazione alla Convenzione Internazionale ILO169 e disattendendo il diritto dei popoli indigeni alla Consultazione libera, previa e informata.

Nonostante il (formale) ritorno alla democrazia dopo il colpo di stato militare del 2009, continua la forte repressione e la criminalizzazione della dissidenza nel paese. Carcerazioni arbitrarie di attivisti per i diritti umani e violenza da parte delle autorità sono tornati a far parte della vita del paese. Nel 2013 avevamo contribuito a coprire le spese legali per la difesa della coordinatrice del COPINH Bertha Cáceres e dei dirigenti Aureliano Molina e Tomás Gómez.

** Progetto per bambini di strada Los Quinchos Nicaragua : 5.500 euro che vanno a integrare le spese per lo stipendio di due psicologi del progetto per bambini di strada (www.losquinchos.it)

** Abbiamo sostenuto con 3.000 euro il lavoro della Biblioteca Culture del Mondo (BCM) di Bolzano. Fondata nel 1985 e gestita da un’associazione onlus senza scopo di lucro, la BCM è una biblioteca specialistica con materiale riguardante le altre culture, i diritti umani, l’ambiente e la sostenibilità e le molte ed estese aree tematiche collegate a questi temi di fondo, come la narrativa e la musica dal mondo, i diritti economici e sviluppo sostenibile, la cultura di pace, le religioni del mondo, il diritto all’autodeterminazione dei popoli, le relazioni internazionali, i diritti umani, le persecuzioni, l’educazione inter-culturale, ecc., ecc. La BCM offre al pubblico un patrimonio di ca. 8.000 libri, oltre 400 DVD, quasi 400 CD e diverse riviste specializzate. Il prestito è gratuito e aperto a tutti. – www.bibmondo.it

 

Festa all’AurOra – 19 aprile 2015

Domenica 19 aprile  2015

Circolo AurOra

a partire dalle 10.30 – presso la vecchia stazione di Ora

musica e buon cibo all’insegna della solidarietà

suoneranno:

Stich acoustic band – Skankin drops

Il comitato Quincho Barrilete ringrazia di cuore tutti i musicisti che suoneranno gratis e ci permettono così di devolvere l’intero ricavato della festa ai progetti dai noi sostenuti.

vedi il manifesto dell’iniziativa : manifesto aurora 2015

Per venire in treno: partenze da Bolzano alle ore: 9.36 ; 10.31 ; 11.36 ; 12.31

L’AurOra si trova proprio di fronte alla stazione ferroviaria di Ora