Perchè bambini di strada

Le cause di questo fenomeno, tristemente comune in tutto il Sud del Mondo, sono molteplici, da quelle politiche ed economiche alle calamità naturali come terremoti, alluvioni, epidemie.

Le vicissitudini politiche degli ultimi decenni in Nicaragua (la guerriglia, la guerra dei Contras e l’embargo imposti dagli USA) hanno causato ingenti perdite umane, con il conseguente aumento del numero degli orfani, stimati in quarantamila, e l’aggravamento delle già precarie condizioni economiche e sociali causate dalla lunga dittatura somozista. Tuttora misure neoliberiste di riduzione delle spese sociali impediscono la ripresa del Paese e fanno sì che larghi strati della popolazione versino in miseria. Secondo recenti rilevazioni il 75% delle famiglie si trova in stato di povertà, con entrate mensili inferiori a 36 Dollari USA; il 50 % dei nicaraguensi ha un’entrata mensile inferiore a 17 Dollari USA e il tasso di disoccupazione raggiunge l’80 per cento.
Il Nicaragua, Paese tra i più poveri del Centroamerica, con gli indici più alti di natalità e mortalità, ha circa 5 milioni di abitanti. Più della metà è costituita da minori di 18 anni e secondo una stima dell’UNICEF del 1998 sono 350.000 i bambini di strada, prevalentemente concentrati a Managua. Il loro numero è in continuo incremento.

Lascia un commento